Cyberbullismo, Raggi premia Bebe Vio: "Esempio di coraggio". FOTO

Il sindaco della Capitale ha consegnato la medaglia del Natale di Roma all’atleta paraolimpica delle Fiamme Oro in occasione dell’arrivo in Campidoglio della tappa della campagna di sensibilizzazione, "Una vita da social", sul tema del bullismo online. LA FOTOGALLERY
  • ©LaPresse
    Bebe Vio e alcuni rappresentanti della Polizia Postale sono stati premiati dal sindaco di Roma, Virginia Raggi, per l’efficacia della campagna educativa "Una vita da social", contro i fenomeni di cyberbullismo, che il 17 maggio ha fatto tappa in Campidoglio – Il sito della campagna
  • ©LaPresse
    "Gli effetti del bullismo - ha spiegato il sindaco durante la cerimonia nell’Aula Giulio Cesare - sono devastanti e il cyberbullismo utilizza gli stessi strumenti vessatori". Le tecnologie, inoltre, secondo la Raggi, hanno il potere di "amplificare il messaggio con un effetto dirompente" – Bullismo, presa baby gang a Vigevano: picchiavano e filmavano vittime
  • ©LaPresse
    Il sindaco ha consegnato alla schermitrice campionessa paraolimpica e mondiale la medaglia del Natale di Roma, uno dei massimi riconoscimenti dell’amministrazione capitolina, definendola un "Esempio di forza e coraggio" – Minacce contro Bebe Vio su Facebook: pagina rimossa
  • ©LaPresse
    All’evento, organizzato nell’Aula Giulio Cesare in Campidoglio, hanno preso parte moltissimi ragazzi ai quali Bebe Vio ha detto: "I social sono una cosa positiva da un lato, negativa dall'altro. Potete scegliere. Io attraverso i social riesco a mandare messaggi positivi" – Da Rio alla Casa Bianca, Bebe Vio compie 20 anni: l’album di famiglia
  • ©LaPresse
    Nel caso dovessero essere vittima di cyberbullismo, la campionessa ha consigliato ai ragazzi di "chiedere aiuto, dobbiamo capire che abbiamo la fortuna di avere la Polizia postale che non ci lascia da soli" - Bebe Vio posa per Anne Geddes per il vaccino contro la meningite
  • ©LaPresse
    Secondo la giovane atleta, che in passato è stata vittima di episodi simili, "Bisogna darsi da fare, bisogna voler sconfiggere il cyberbullismo più che fare la vittima, che è troppo facile. Sconfiggerlo è più difficile ma dobbiamo riuscirci" – Bebe Vio minacciata su Fb, a Sky TG24 dice: "Denunciate, difendetevi"
  • ©LaPresse
    La difficoltà riscontrata nello sconfiggere questo fenomeno, ha spiegato Raggi, è dovuta anche al fatto che: "Le aggressioni mediatiche a volte si moltiplicano un po' per scherzo con l'aggravante che l'artefice del cyberbullismo può compiere atti di bullismo anche in perfetto anonimato, dietro uno schermo per cui a volte non si sente nemmeno responsabile delle sue azioni" – Bebe Vio contro la meningite: si vaccina con tutta la famiglia
  • Anche il primo cittadino della Capitale ha voluto invitare i ragazzi ad avere il coraggio di denunciare: "non abbiate paura di parlare con le famiglie e gli insegnanti. Loro come la polizia postale sono qui per aiutarvi e non farvi cadere nelle trappole" – Cyberbullismo, in un anno 235 casi con minori vittime di reato
  • La campagna educativa "Una vita da social", che è stata al centro dell’evento, è stata realizzata dalla Polizia postale e, lo scorso dicembre, è stata selezionata dalla Commissione Ue tra le migliori a livello europeo – Cyberbullismo, sì definitivo della Camera. Ecco cosa prevede la legge
  • L’incontro è terminato in via dei Fori imperiali con una simulazione di una gara di scherma che ha coinvolto i ragazzi – Tredicenne picchiato da bulli: presunti aggressori non sono imputabili