Bimbo cade sui binari del metrò a Milano, 18enne lo salva: VIDEO

4' di lettura

"Ho pensato: 'Manca un minuto all'arrivo del treno. Salto giù, ce la faccio a risalire" racconta il giovane che ha evitato il peggio alla stazione Repubblica. Il bimbo di 2 anni era precipitato dalla banchina. Sala su Fb: "Coraggioso, voglio ringraziarti di persona" 

“Mancava un minuto all'arrivo della metro, allora mi sono detto: ‘Salto giù e lo prendo, tanto ce la faccio a risalire. O mal che vada cerco di correre fino alla fine dei binari sperando che la metro si fermi’”. Così, senza pensarci troppo, uno studente milanese di 18 anni, Lorenzo Pianazza, ha salvato un bambino che martedì pomeriggio, intorno alle 15, è caduto sui binari della metropolitana nella stazione Repubblica.

La caduta del bimbo

Il piccolo, che ha 2 anni ed è di origini senegalesi, è sfuggito al controllo della madre mentre entrambi si trovavano sulla banchina della linea gialla, in direzione San Donato. Un attimo di distrazione e il bambino si è lanciato di corsa verso i binari della metro, cadendo giù. Subito diverse persone si sono avvicinate per cercare di intervenire, attirate anche dalle urla della donna. Poco dopo è arrivato lo studente 18enne, che si è tolto dalle spalle lo zaino con i libri, si è calato già dalla banchina e ha riconsegnato il bambino alla madre. Poi è andato via, perdendosi tra la gente. Il piccolo è stato portato in ospedale: sta bene, ha solo qualche leggera contusione.

Lo studente coraggioso

Tutta la scena sui binari è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza e le immagini sono state diffuse da Atm (l’azienda dei trasporti milanese). Anche il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, le ha rilanciate sui social per cercare di ritrovare lo studente coraggioso. “Spero che riuscirai a metterti in contatto con me perché vorrei invitarti a Palazzo Marino e ringraziarti di persona a nome di tutta la città di Milano”, ha scritto il primo cittadino. Qualche ora dopo, il ragazzo è stato rintracciato da Milano Today. “Tornavo da Varese, dove frequento un istituto privato per prendere il diploma. Ero sceso dal treno ed ero andato sulla gialla per prendere la metro verso casa. All'inizio non avevo capito. Mi sono accorto della madre che andava verso i binari gesticolando e poi ho visto altre due o tre persone avvicinarsi”, ha raccontato. Poi ospite a Sky Tg24 ha aggiunto: “La mamma, che era terrorizzata, mi ha detto grazie e poi io sono andato via, sono salito sulla metro e sono tornato a casa. Non pensavo di aver fatto nulla di eccezionale poi ho visto che sui social c'era un video e il mio telefono ha iniziato a suonare”. Lorenzo Pianazza ha spiegato che il suo sogno è quello "di entrare nelle forze dell'ordine". Poi ha concluso: “Ho fatto una cosa che avrebbe fatto chiunque”.

Il racconto del 18enne a Sky Tg24

La prontezza dell’agente Atm

In realtà, quando il piccolo è caduto sui binari, la circolazione dei treni su quella tratta è stata subito fermata da una agente di stazione dell’Atm, Claudia Flora Castellano. La 32enne, attraverso i monitor, si è accorta di quanto stava succedendo e ha reagito con prontezza, attivando un comando d'emergenza e bloccando l'arrivo del treno. Anche per lei è arrivato il ringraziamento e l’invito del sindaco Sala.

Leggi tutto
Prossimo articolo