Droga, sequestrati 28 chili di cocaina nascosti in un carico di caffè

Il porto di Gioia Tauro (archivio Guardia di Finanza)
1' di lettura

La Guardia di Finanza ha trovato il carico occultato in un container al Porto di Gioia Tauro. Proveniente dall'Honduras e diretto in Turchia, valeva 5 milioni e 600mila euro

Maxioperazione antidroga al porto di Gioia Tauro dove, il 13 ottobre, gli uomini della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Reggio Calabria insieme a quelli dell'Agenzia delle Dogane, hanno sequestrato 28 chilogrammi di cocaina purissima.

La droga nascosta nel caffè

Secondo i dettagli forniti dagli inquirenti, la droga era stata occultata all'interno di un container contenente un carico di caffè spedito da Puertocores, in Honduras, e diretto a Istanbul, Turchia. I militari e i doganieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, sono riusciti a individuare la partita di sostanza stupefacente grazie a una serie di controlli e tecniche di ispezione volte a limitarne l'ingresso nel mercato italiano. La cocaina era già suddivisa in 25 panetti e sistemata all'interno di diversi borsoni occultati all'interno del container. Le autorità hanno reso noto che il suo valore sul mercato illegale è di 5 milioni e 600mila euro.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24