Porta a spasso al guinzaglio una volpe, denunciata 61enne

Volpe selvatica (Getty Images)
2' di lettura

La donna, residente a Galluccio, nell’Alto Casertano, è accusata di detenzione di animali selvatici e di razza protetta. Il cucciolo è stato rimesso in libertà

Lo portava a spasso come fosse un cagnolino, ma il suo fidato animale di compagnia era una volpe selvatica. Per questo motivo una 61enne di Galluccio, nell’Alto Casertano, è stata denunciata dai carabinieri per detenzione di animali selvatici e di razza protetta.

Un insolito animale da compagnia

La donna è stata avvistata spesso per le strade di Galluccio con la piccola volpe, di appena 5 mesi, al guinzaglio: nonostante l’animale sembrasse a suo agio, i cittadini del paese, allarmati per la ‘metamorfosi’ domestica di una specie da sempre selvatica, hanno segnalato il caso ai carabinieri. Una volta arrivati a casa della 61enne, gli agenti hanno trovato la volpe legata ad una catena e intenta a mangiare il cibo offertole dalla sua padrona.

Una scelta non dettata dalla solitudine

Quella della 61enne casertana non è stata tuttavia una scelta legata alla solitudine: la donna ha spiegato ai carabinieri di aver preso con sé la volpe perché la bestiola si avvicinava spesso a casa sua in cerca di cibo dopo essere uscita dalla boscaglia. Mossa da un profondo amore per gli animali, la signora avrebbe così deciso di adottare il cucciolo. Trattandosi tuttavia di una razza altamente protetta, la donna ha dovuto affidare la volpe alle cure dei carabinieri. Dopo che un veterinario dell’Asl ne ha accertato il buono stato di salute, l’animale è stato liberato nel bosco.

Leggi tutto
Prossimo articolo