Venezia, turisti si tuffano da ponte Calatrava: identificati e multati

2' di lettura

Quattro giovani belgi si sono lanciati all’alba nel Canal Grande da un’altezza di 12 metri. Il video del gesto è finito online scatenando nuove polemiche per il degrado nella città lagunare. I ragazzi sono stati fermati e subiranno una pesante sanzione

Alcuni giovani turisti belgi si sono tuffati nel Canal Grande dal Ponte di Calatrava, a Piazzale Roma, Venezia. Del tuffo collettivo è stato realizzato un video amatoriale che è stato postato online scatenato una nuova ondata di polemiche sul degrado creato dai turisti nella città lagunare. Dopo alcune ore i ragazzi sono stati identificati e bloccati: subiranno una pesante sanzione per il loro gesto.

Il video e le polemiche

Nel video, che ha iniziato a girare sul web, si vedono 4 ragazzi che alle 6 del mattino, dopo essersi spogliati, si tuffano senza problemi in acqua da un'altezza di 10-12 metri. Dopo il tuffo il gruppo esulta rumorosamente, come si trattasse di una impresa sportiva. Immediate le polemiche.

I giovani sono stati identificati 

Gli autori del tuffo sono stati bloccati, identificati e multati. La Polizia, sulla base delle telecamere di sorveglianza che si trovano nella zona è riuscita a far giungere sul posto gli agenti della Polizia Municipale.. In un tweet il sindaco Luigi Brugnaro ha annunciato che i giovani sono stati fermati, precisando che si è trattato di un intervento congiunto tra polizia e vigili municipali.


Leggi anche:
  • I Linkin Park annunciano un sito tributo per Chester Bennington
  • Fmi: l’economia dell’Italia cresce più delle attese
  • Assaltavano bancomat mascherati da Trump, arrestati in Piemonte
  • Kenya, italiana uccisa durante una rapina in villa
  • Leggi tutto
    Prossimo articolo