Incendio sull'A1: autostrada chiusa per ore tra Roma Nord e Orte

3' di lettura

Nuova giornata di roghi da nord a sud. La situazione più critica all'ingresso della Capitale. Le fiamme hanno causato code di molti chilometri

Automobilisti incolonnati tra il fumo e scortati dalla polizia fuori dall'autostrada, elicotteri e Canadair impegnati per ore, chiusa sia da nord che da sud la principale via d'accesso a Roma. E ancora: fiamme nella riserva dello Zingaro, dove già nei giorni scorsi era stato evacuato un villaggio turistico, e sul Vesuvio, sospesa per un'ora la circolazione ferroviaria tra Italia e Francia al valico di Ventimiglia. Nuova giornata di incendi, con la flotta aerea dello Stato intervenuta su una trentina di roghi per dare supporto alle squadre di terra.

Incendio a Ponzano Romano

La situazione più difficile è stata quella che si è registrata a partire dalle 14 attorno alla Capitale. Al primo focolaio partito tra le sterpaglie a ridosso dell'A1 nei pressi di Fiano Romano, al casello di Roma Nord, se ne sono aggiunti un'altra serie tra il chilometro 527 e 528. Il gran caldo, il vento e il terreno completamente secco hanno permesso che le fiamme si propagassero in poco tempo, con la colonna di fumo che ha invaso l'autostrada Roma-Napoli. Le fiamme invece, non hanno mai toccato la carreggiata. Con i vigili del fuoco impegnati a cercare di spegnere il fuoco, la polizia stradale e il personale di Autostrade hanno prima bloccato l'autostrada e successivamente hanno chiuso per quasi tre ore sia la carreggiata in direzione nord sia quella in direzione sud. Le auto e i mezzi pesanti che erano rimasti bloccati nel tratto chiuso sono stati scortati dalle pattuglie della polizia stradale e fatti uscire dall'autostrada. Agli automobilisti sono state distribuite bottiglie d'acqua dal personale di Autostrade. 

Le stazioni e i caselli chiusi

La chiusura ha riguardato decine di chilometri di strada: per chi arrivava da Firenze, infatti, l'uscita obbligatoria è stata disposta a Orte, 40 chilometri dal casello di Roma Nord, dove si sono formate code per almeno 3 chilometri. Per chi proveniva da Sud, invece, la chiusura è scattata all'altezza dello svincolo tra la A24 Roma-Teramo e Ponzano Romano, un tratto di quasi 30 chilometri. Per evitare che si congestionasse il traffico al casello di Fiano Romano, è stato inoltre chiuso il tratto autostradale che collega il Grande raccordo anulare con il casello di Roma Nord. Per aggirare la capitale, gli automobilisti sono stati deviati su lunghi percorsi alternativi, sulla superstrada Orte-Viterbo e poi sulla Cassia, sulla A12 Roma-Civitavecchia e poi sull'Aurelia in direzione Firenze, sulla A24 e poi sulla A14 Adriatica

Fumo sull'autostrada A1

Leggi tutto
Prossimo articolo