Migranti, nave Foscari arrivata a Pozzallo: a bordo un bimbo morto

Migranti scendono dalla nave Comandante Foscari (Foto d'archivio Getty Images)
2' di lettura

Sul pattugliatore c'erano 673 persone. Il bambino, dato alla luce durante la traversata, è deceduto poche ore dopo il soccorso

Sono sbarcati a Pozzallo 673 migranti tratti in salvo dal pattugliatore della guardia costiera "Comandante Foscari". L'imbarcazione è arrivata in porto con a bordo anche il cadavere di un bambino appena nato, morto a causa di complicazioni post parto. Secondo recenti dati dell'Oim, dall'inizio del 2017 sono morti oltre duemila migranti.

Le condizioni della madre e le complicazioni del caldo

La madre del piccolo deceduto sulla "Comandante Foscari" è una donna somala di 26 anni, che aveva dato alla luce il figlio a bordo del barcone che l'ha trasportata dalla Libia alla Sicilia. Dopo esser giunta a Pozzallo, la donna è stata sbarcata per essere medicata e sottoposta a un controllo specialistico.
Poco prima dell'arivo della Foscari in porto, uno dei migranti si è tuffato dalla nave e ha raggiunto Pozzallo a nuoto. Preso in consegna dalla Polizia di Stato ha affermato di essersi tuffato perché aveva bisogno di rinfrescarsi.

Altri arrivi a Porto Empedocle

Nella stessa giornata 167 migranti (115 uomini e 53 donne) sono arrivati a Porto Empedocle (Agrigento) da Lampedusa a bordo di due motovedette della Guardia Costiera. La guardia costiera li ha soccorsi con numerose operazioni portate avanti nel Canale di Sicilia.

Leggi tutto