Maltempo, nuova allerta sul Nord Italia per la giornata di giovedì

Il Seveso esondato a Milano (Fotogramma)
2' di lettura

Attese mareggiate e forte vento in Liguria ed Emilia-Romagna, piogge in Friuli-Venezia Giulia e in Piemonte. Ma è anche allarme arancione su Milano e il Nord-Ovest della Lombardia. Possibili danni e disagi anche al Centro, fino in Molise. LE PREVISIONI

Allerta meteo anche per il 29 giugno sul Nord Italia, e in particolare su Liguria ed Emilia-Romagna. Dopo i nubifragi e i danni che si sono verificati nella giornata di mercoledì, la perturbazione di origine atlantica in transito sull'Italia continuerà infatti a determinare condizioni di maltempo sulle regioni settentrionali, con precipitazioni localmente intense e venti sostenuti su quelle centrali, in particolare proprio su queste due regioni.

 

Venti forti in Liguria ed Emilia-Romagna

Sulla base delle previsioni per il 29 giugno "il Dipartimento della Protezione civile d'intesa con le Regioni coinvolte - si legge nel bollettino della stessa Protezione civile - ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello già emesso il 27 giugno". Nel dettaglio l'allerta prevede, dalle prime ore di giovedì 29 giugno, venti forti o di burrasca dai quadranti meridionali sulla Liguria, con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Persistono venti forti, con raffiche di burrasca di provenienza sud-occidentale, anche sull'Emilia-Romagna. Precipitazioni diffuse, anche a carattere temporalesco, pure su Piemonte e Friuli-Venezia Giulia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequenti fulmini, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Allerta arancione su Milano

Sulla base delle previsioni è stata inoltre valutata già per il 28 giugno l'allerta arancione sui bacini settentrionali della Lombardia e sul nodo idraulico di Milano, sul settore settentrionale del Veneto, su tutto il Friuli-Venezia Giulia e sul Nord della Toscana. Allerta gialla per le rimanenti aree di Lombardia, Veneto e Toscana, sulla Liguria, su tutta l'Emilia-Romagna, sui bacini del Sangro, dell'Aterno e della Marsica in Abruzzo, sull'Umbria, su gran parte del Lazio e del Molise. Nella giornata di giovedì 29 giugno è stata invece valuta l'allerta arancione sul Nord-Ovest della Lombardia, sul nodo idraulico di Milano e su tutto il Friuli-Venezia Giulia. Allerta gialla su gran parte del Piemonte, sulle restanti aree della Lombardia, sul versante settentrionale del Veneto, su tutta l'Emilia-Romagna e l'Umbria, sui bacini del Sangro, dell'Aterno e della Marsica in Abruzzo, sul Lazio e sul Molise.

Leggi tutto