Reggio Calabria, sacerdote aggredito da alcuni giovani: è grave

1' di lettura

Il parroco ha riportato un ematoma alla testa. Secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato malmenato dopo aver rimproverato un gruppo di ragazzi che si erano introdotti in un locale della parrocchia forzando il cancello

Un sacerdote, don Giorgio Costantino, è stato aggredito e malmenato da alcuni giovani non identificati, nella notte a Reggio Calabria. Don Giorgio, parroco della Madonna del Divino Soccorso, sarebbe stato malmenato dopo aver richiamato i giovani che si erano introdotti in un locale della parrocchia forzando il cancello d'ingresso.
Attualmente il sacerdote si trova ricoverato in prognosi riservata. Ha riportato un ematoma alla testa e dovrebbe essere, in queste ore, sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini per risalire agli autori dell'aggressione.

Chi è il sacerdote aggredito

Mons. Giorgio Costantino, giornalista, in passato portavoce del Sinodo dei Vescovi (2005), è parroco di Santa Maria del Divino Soccorso, in uno dei quartieri più popolosi di Reggio Calabria, Gebbione, dal 2006. Uomo di cultura, ha svolto anche il ruolo di docente al Conservatorio musicale.
Nello scorso mese di settembre alcuni vandali, rimasti ignoti, erano entrati nei locali del centro di ascolto della parrocchia devastando gli interni. Il sacerdote, in quella circostanza, aveva denunciato il fatto ai carabinieri.

Leggi tutto