Crollo cavalcavia Fossano, avvisi di garanzia per otto persone

1' di lettura

La Procura di Cuneo ha iscritto i primi nomi nel registro degli indagati per il cedimento della struttura che travolse un’auto dei carabinieri. Si tratterebbe di collaudatori ed esecutori materiali dell'opera

Otto persone sono state iscritte nel registro degli indagati dalla Procura di Cuneo per il crollo del cavalcavia di Fossano. Le persone a cui sono indirizzati gli avvisi di garanzia sarebbero collaudatori ed esecutori materiali dell'opera, che il 18 aprile collassò improvvisamente travolgendo anche un'auto dei carabinieri nel tratto di via Marene. I due militari dell’Arma, in quel momento fuori dal mezzo per effettuare un controllo, rimasero illesi. 

Ipotesi di disastro colposo

L'inchiesta ipotizza il disastro colposo. Gli avvisi di garanzia sarebbero un atto dovuto per completare gli accertamenti urgenti. L'area del crollo, al momento, è ancora sottoposta a sequestro e la tangenziale ancora chiusa, con gravi disagi per la viabilità della zona. (LE FOTO DEL CAVALCAVIA CROLLATO)

Leggi tutto