Consip, perquisizioni negli uffici di Roma: acquisiti atti su appalti

2' di lettura

Accertamenti sul mega appalto Fm4 da 2,7 miliardi di euro. La Procura chiede di sentire Marco Gasparri, il dirigente che ha puntato il dito contro l’imprenditore Alfredo Romeo

 

Sono in corso alcuni accertamenti negli uffici della Consip con l’obiettivo di acquisire documenti legati al mega appalto Fm4 da 2,7 miliardi di euro. Sul posto, su disposizione della Procura di Roma, stanno lavorando i carabinieri del Nucleo Investigativo della Capitale e la Guardia di Finanza di Napoli.

L’appalto Fm4

L’acquisizione degli atti riguarda la maxi-gara Fm4 per i servizi di facility management agli immobili della Pubblica amministrazione: suddivisa in 18 lotti e stata lanciata tre anni fa dalla Consip non è mai arrivata all’aggiudicazione, anche se la graduatoria finale dei punteggi è stata comunicata ai concorrenti.

Incidente probatorio per Gasparri

Intanto, nell’ambito dell’inchiesta che ha travolto la Centrale Acquisti della Pubblica Amministrazione, la Procura di Roma ha chiesto di sentire in incidente probatorio Marco Gasparri, il dirigente della Consip accusato di corruzione nel filone dell'indagine che ha portato all'arresto dell'imprenditore Alfredo Romeo il primo marzo scorso. Gasparri ha raccontato, prima ai magistrati della Procura di Napoli e poi a quelli della Capitale, di aver ricevuto 100mila euro nell'arco di tre anni da Romeo, che puntava ad avere in cambio suggerimenti e consigli sugli appalti banditi dalla Consip.

Leggi tutto