Negoziante uccisa in Sardegna: è caccia al killer

Inquirenti al lavoro sul luogo del delitto a Budoni, in provincia di Nuoro (LaPresse)
2' di lettura

La commerciante cinese Lu Xian Cha, 37 anni, è stata colpita lunedì sera da diverse coltellate a Budoni (Nuoro). Le ricerche degli inquirenti sono concentrate nella parte nord-orientale dell’isola. Si pensa a una rapina finita in tragedia

È braccato in tutta la Sardegna l’assassino che, lunedì sera, ha ammazzato a coltellate una commerciante cinese di 37 anni, Lu Xian Cha. Sopraffatta all’interno del suo negozio di Budoni (Nuoro), probabilmente a seguito di un tentativo di rapina. Le ricerche dei Carabinieri di Siniscola e Nuoro sono concentrate in particolare tra il Nuorese e la costa nord-orientale dell’isola.

La dinamica dell'omicidio  

A scoprire il corpo della donna, straziato da 11 coltellate, è stato un cliente, verso le 19,30 di lunedì 10 aprile. La vittima presentava ferite al petto, alle braccia, alle gambe, alla gola e al volto. A quell'ora, nella piazzetta dove si affaccia il negozio della 37enne orientale (in via Emilio Lussu) e dove ci sono altre attività commerciali, non c'era nessuno, visto che lunedì per i negozi della zona è giorno di chiusura. L’unico negozio aperto era proprio quello della commerciante cinese.

L'ipotesi della rapina

Dopo il primo sopralluogo dei militari sul posto ha preso corpo l'ipotesi di una rapina finita male. Vicino al cadavere, infatti, è stato ritrovata la cassetta  portasoldi del registratore di cassa rovesciato a terra. Cautela, comunque, da parte degli inquirenti, che non escludono altre piste. I Carabinieri del Ris hanno effettuato i rilievi del caso, mentre altri elementi utili alle indagini potrebbero emergere dall’autopsia.  

La vittima e le ricerche

La donna, madre di due figli di 11 e 5 anni, viveva nella vicina località di Posada, dove il marito gestiva un altro negozio. I Carabinieri hanno interrogato l’uomo, oltre ad amici e conoscenti della coppia, per tutta la notte, allo scopo di risalire all’autore di un omicidio così brutale, e al possibile movente. Ora è caccia serrata all’assassino in tutta la Sardegna, in particolare tra la Gallura e la Baronia.

Leggi tutto