Budrio, Igor il russo nel mirino: avrebbe ucciso anche una guardia

1' di lettura

L'uomo è ricercato da una settimana per l'omicidio di un barista in provincia di Bologna: Davide Fabbri. Nel pomeriggio dell'8 aprile avrebbe commesso un altro delitto e ferito gravemente una guardia volontaria

 

Dopo una settimana Igor "il russo" è braccato dalle forze dell'ordine per l'omicidio del barista di Budrio, Davide Fabbri. A dare la notizia è il quotidiano “La Nuova Ferrara”.

 

Igor bloccato dai carabinieri - Igor Vaclavic, Igor "Il Russo" è ricercato tra Marmorta e Molinella. Nel pomeriggio dell'8 aprile sarebbe riuscito a mettere a segno un altro omicidio. Il ricercato, infatti, avrebbe ucciso una guardia provinciale e ferito gravemente una guardia volontaria.

 

I reati contestati - Igor è accusato Davide Fabbri, 52 anni, titolare del bar-tabaccheria “Gallo” di Riccardina di Budrio, nel Bolognese. L’omicidio è stato messo a segno la sera del primo aprile, durante un tentativo di rapina. Vaclavic è anche accusato di aver fatto parte della banda Pajdek, la stessa che rapinò e uccise il pensionato di Aguscello Pier Luigi Tartari.

Data ultima modifica 08 aprile 2017 ore 23:00

Leggi tutto