La suora più anziana d'Italia compie 110 anni, auguri dal Papa

Suor Candida Bellotti duante i festeggiamenti per il suo 109esimo compleanno
1' di lettura

La religiosa Candida Bellotti è nata a Quinzano, in provincia di Verona, il 20 febbraio 1907. Per lei la benedizione apostolica di Bergoglio: "Comune gioia per la fausta ricorrenza"

"Il segreto è prendere la vita come viene". Un consiglio da prendere molto sul serio visto che a darlo è una donna che ha raggiunto i 110 anni di età. Si tratta di suor Candida Bellotti, la religiosa più anziana d'Italia, nata a Quinzano, in provincia di Verona, il 20 febbraio 1907.

 

Gli auguri del Pontefice - A festeggiare la suora, il cui nome civile è Alma Belotti, nella mattina del 20 febbraio a Lucca c'erano il vescovo della città, Italo Castellani, e un gruppo di consorelle accompagnate dalla superiora provinciale, suor Giuliana Fracasso. Ma gli auguri più graditi sono quelli arrivati direttamente dal Vaticano da Papa Francesco che nella sua benedizione apostolica ha scritto: "Alla reverenda suor Candida Bellotti, sorella Ministra degli Infermi, che con animo grato a Dio festeggia il suo centodecimo compleanno, il Santo Padre, Papa Francesco, spiritualmente partecipe alla comune gioia per la fausta ricorrenza, rivolge vive felicitazioni e fervidi auguri".  

 

La centenaria: "Fiducia nel futuro" - Alma Belotti, terza di dieci figlie, proviene da una famiglia cattolica di umili origini. La vocazione l'ha colta intorno ai 20 anni quando, su consiglio del suo confessore, prende la decisione di entrare nella "croce rossa" di San Camillo. Il 5 gennaio del 1931 fa per la prima volta il suo ingresso nell’Istituto delle Ministre degli Infermi di Lucca per iniziare un noviziato che si concluderà nel luglio dell'anno successivo. Da quel giorno, fino al 2000, la religiosa ha prestato servizio come infermiera professionale in molte città italiane. "In più di 80 anni di vita religiosa non mi sono mai pentita della mia scelta”, ha detto a un gruppo di cronisti che l'hanno incontrata al termine dell'omelia di questa mattina. Poi un consiglio alle nuove generazioni: "Amare, amare e ancora amare. Con gioia!", ha affermato la suora prima di concludere con l'appello "abbiate fiducia nel futuro, e impegnatevi al massimo per realizzare i vostri desideri".

 

Le immagini della festa per i 109 anni di Candida Bellotti il 20 febbraio 2016

Leggi tutto