Caserta, arrestato corriere con 40 ovuli di eroina in corpo

L'arresto è stato eseguito dagli agenti della Guardia di Finanza (Archivio Fotogramma)
1' di lettura

L’uomo, un 28enne, arrivava dall’Albania. E' stato fermato alla stazione dalla Guardia di Finanza. In pancia aveva più di mezzo chilo di stupefacente

Un corriere della droga con 40 ovuli di eroina nello stomaco, per un peso complessivo di oltre mezzo chilo, è stato arrestato la notte scorsa a Caserta dai militari della Guardia di Finanza. In manette è finito un 28enne italiano, controllato mentre si trovava alla stazione del capoluogo campano.

In viaggio dall’Albania – Ai militari delle Fiamme Gialle, l’uomo ha dichiarato di essere sceso dal treno proveniente da Lecce dopo aver trascorso qualche giorno di vacanza a Bari, e di essere diretto a Napoli dove risiede. La versione, tuttavia, non ha convinto i finanzieri, che hanno deciso di controllare il contenuto del suo bagaglio.

Gli scontrini e le medicine –
La verità ha iniziato a emergere quando, all’interno della valigia, sono stati trovati scontrini fiscali in lingua albanese ed un biglietto aereo, dal quale è stato possibile accertare che l'uomo proveniva in realtà dal paese balcanico. Nelle tasche del giubbotto, inoltre, il ragazzo aveva dei medicinali che ritardano l'evacuazione, normalmente utilizzati dagli "ovulatori" (così vengono definiti) in transito presso i porti o gli aeroporti.

La droga in pancia – Condotto al pronto soccorso dell'ospedale di Caserta per accertamenti più approfonditi, è stato sottoposto a una radiografia dell'addome. Dall’esame è emerso che l'uomo trasportava nello stomaco una quarantina di ovuli contenenti eroina, per un peso complessivo di oltre mezzo chilo. A quel punto, il 28enne è stato arrestato e la droga sequestrata.

Leggi tutto