Rimini, ragazza sfregiata con l'acido. Fermato l'ex compagno

1' di lettura

Gessica Notaro rischia di perdere la vista. L'uomo, originario di Capo Verde, aveva già un fascicolo a suo carico per maltrattamenti

Una ragazza di Rimini di 28 anni è ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale Bufalini di Cesena dopo essere stata sfregiata martedì sera con l’acido dall’ex compagno che si trova ora in stato di fermo.

 

Lesioni gravi al volto - La vittima, Gessica Notaro, ha riportato ustioni profonde soprattutto al volto nella zona degli occhi e, a causa della colatura dell’acido, delle lesioni a un'anca e a una gamba. Nonostante la ragazza sia in prognosi riservata i medici si dicono ottimisti riguardo la possibilità di salvarle la vista.

 

I maltrattamenti - L’ex compagno della vittima, rintracciato stamattina dalla Polizia dopo una ricerca che è durata tutta la notte, è un 29enne originario di Capo Verde. L’uomo era già stato responsabile di maltrattamenti e a suo carico il questore di Rimini Maurizio Improta aveva aperto un fascicolo sfociato in un provvedimento di ammonimento.

Leggi tutto