Marito e moglie trovati morti in casa nel Ferrarese

1' di lettura

I corpi di Salvatore Vincelli, 59 anni, e Nunzia Di Gianni, 45 anni, sarebbero stati rinvenuti dal figlio di 16 anni. In testa avevano dei sacchetti di plastica ed erano in due punti diversi dell'abitazione

Un uomo e una donna, marito e moglie, sono stati uccisi a Pontemaodino, nel Ferrarese. Secondo le prime informazioni la coppia sarebbe stata trovata in casa dal figlio di 16 anni. Dai primi accertamenti sui corpi risultano segni di aggressione e si indaga per duplice omicidio.

 

Le vittime - Le vittime sono Salvatore Vincelli, 59 anni, e Nunzia Di Gianni, 45 anni, titolari del ristorante “La Greppia” di San Giuseppe di Comacchio. I corpi sarebbero stati trovati in due punti diversi: lui in garage e lei in cucina, con dei sacchetti di plastica in testa. La coppia ha due figli: il minore, che avrebbe trovato i genitori, e un altro più grande che vive e studia a Torino.

 

Le ipotesi - Considerate le lesioni che le due vittime presentano alla testa, sono aperte tutte le ipotesi ma si tenderebbe ad escludere un omicidio-suicidio e a procedere nella direzione del duplice omicidio. 

Leggi tutto