Legambiente: Mantova la città più ecosostenibile d'Italia

Foto d'archivio (LaPresse)
2' di lettura

Secondo 16 criteri, divisi in 6 macroaree tra cui aria, acqua, rifiuti, energie rinnovabili e mobilità, il capoluogo di provincia lombardo è risultato essere il migliore. Sul podio anche Trento, Bolzano e Parma. Male Roma che scende in 88esima posizione

Mantova è la città italiana più ecosostenibile. Lo sostiene il 24esimo rapporto Ecosistema urbano, uno studio di Legambiente e Ambiente Italia sulla salute dei capoluoghi di provincia italiani. La classifica, elaborata su dati 2016 e pubblicata in esclusiva sul "Il Sole 24 Ore", si basa su 16 parametri divisi in 6 macroaree: aria, acqua, rifiuti, energie rinnovabili, mobilità e ambiente urbano.

Il podio

La città virgiliana, dall'analisi di questi elementi, è risultata essere la più virtuosa confermando il trend positivo che l'aveva vista già lo scorso anno in terza posizione. Il podio del 2017 è completato da Trento e Bolzano a pari merito al secondo posto e Parma al terzo. Mantova torna a conquistare la prima posizione di questa classifica a 11 anni dall'ultimo primato, datato 2006. Nel dettaglio, il capoluogo di provincia lombardo ha ottenuto la quarta posizione assoluta nella raccolta differenziata, la terza nella "ciclabilità" del territorio, l'ottava nell'estensione delle strade pedonalizzate, e la quinta nella quantità di alberi cittadini.

Le grandi città

Leggendo la classifica stilata da Legambiente e Ambiente Italia si nota che le prime dieci posizioni sono occupate quasi tutte dalle protagoniste dell'edizione del 2016. Dopo le prime otto che, anche se in posizioni diverse, sono le medesime dello scorso anno, Cuneo e Savona lasciano il posto a Pordenone e Treviso, che sale in quinta posizione partendo dal 23esimo della scorsa edizione. Tra i grandi capoluoghi male Roma che scende all'88esima posizione mentre Milano risale di ben 42 posizioni e si piazza al 31esimo posto, Bologna sale 34 gradini e si ritrova 22esima, e Firenze dalla 67esima passa alla 51esima posizione.

Gli ultimi posti

La classifica è chiusa da Enna preceduta da Brindisi. Posizioni "stabili" anche in fondo alla classifica dove sei località si confermano tra le ultime dieci: ci sono quattro città siciliane, Palermo, Catania, Agrigento e Siracusa, la laziale Frosinone e la campana Caserta. Alle quali si sommano la laziale Viterbo e la toscana Massa, in 96esima posizione.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24