Avvelenamento da monossido a Caresana, famiglia in camera iperbarica

Piemonte
©Ansa

Padre, madre e due bambini si trovano ora in una struttura di Fara Novarese. Non è esclusa che tra le cause dell’avvelenamento ci siano una stufa difettosa o un sistema di riscaldamento malfunzionante

ascolta articolo

Un'intera famiglia di Caresana (in provincia di Vercelli) ha dovuto ricorrere alle cure in camera iperbarica dopo che è rimasta avvelenata, nella notte, dal monossido di carbonio. Si tratta di padre, madre e due bambini di origine straniera che abitano in una casa unifamiliare alle porte del paese.

Il ricovero

La famiglia è stata condotta prima all'ospedale Sant'Andrea di Vercelli, e successivamente nella camera iperbarica de 'I Cedri' di Fara Novarese, struttura specializzata per casi del genere.

Le cause

Al momento non si conoscono le cause dell'avvelenamento, ma non è esclusa una stufa difettosa o un sistema di riscaldamento malfunzionante. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24