Cuneo, nascondevano cocaina nei campi e vicino ai fiumi: arrestati

Piemonte

Sono stati sequestrati in totale oltre 270 grammi di cocaina in pietra di alta qualità, con oltre l'80% di principio attivo, del valore superiore ai 40 mila euro

Un italiano di 31 anni e un albanese di 40 sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Mobile di Cuneo per spaccio di droga. I due, pedinati dagli investigatori della sezione Antidroga, nascondevano la sostanza stupefacente dentro a barattoli in decine di posti diversi tra boschi, campi di mais e vicino ai fiumi nel parco fluviale Gesso e Stura. Qui i due si recavano più volte al giorno per prendere, pesare e confezionare la cocaina, portandola poi a diversi clienti: oltre 15 i consumatori individuati.

Le indagini

Oltre ai due arrestati, durante le indagini altri complici sono stati denunciati e sono stati sequestrati in totale oltre 270 grammi di cocaina in pietra di alta qualità, con oltre l'80% di principio attivo, del valore superiore ai 40 mila euro.

Le indagini erano iniziate la notte del 6 marzo 2021 dopo un inseguimento notturno per le vie di Cuneo, quando una Fiat Grande Punto aveva danneggiato sei auto parcheggiate in centro e speronato una Volante della polizia per fuggire. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24