Torino, al Liceo Cavour arriva l’asterisco per il genere fluido

Piemonte
©Ansa

Così "studente" o "studentessa" diventano "student*". "Ragazzo" o "ragazza": "ragazz*"

Il liceo classico Cavour di Torino prende una posizione chiara sulla questione di genere, schierandosi dalla parte del concetto "fluido" e scegliendo l'asterisco al posto di sostantivi e aggettivi connotativi dal punto di vista sessuale. Così "studente" o "studentessa" diventano "student*". "Ragazzo" o "ragazza": "ragazz*". Lo riporta Il Mattino.

La decisione

La scuola - famosa per avere avuto tra i suoi allievi numerosi personaggi illustri, da Luigi Einaudi a Guido Gozzano, da Cesare Pavese a Giulio Carlo Argan - ha deciso di utilizzare per tutte le comunicazioni (collettive o individuali, esterne o interne, dalle circolari agli eventi) l'asterisco alla fine delle parole al posto del maschile o femminile. Una decisione presa dal Consiglio d'Istituto.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24