Oltre 300 chili di droga sequestrati nel Torinese, due arresti

Piemonte

Lo stupefacente, nascosto in scatole di mangime per cani, confezioni di noci e verdure sottaceto con l'etichetta di una ditta produttrice spagnola, aveva un marchio adesivo con il volto di Pablo Escobar

Oltre trecento chili di marijuana e hashish sono stati sequestrati dalla Squadra Mobile di Torino. Lo stupefacente, nascosto in scatole di mangime per cani, confezioni di noci e verdure sottaceto con l'etichetta di una ditta produttrice spagnola, aveva un marchio adesivo con il volto di Pablo Escobar. Arrestati due italiani, l'insospettabile titolare di una autofficina di Brandizzo, nel Torinese, e un dipendente della stessa.

I sequestri

Tra il materiale sequestrato anche dodici chili di materiale esplodente, una pressa idraulica, una macchina professionale per il sottovuoto, un jammer utilizzato per inibire le localizzazioni tramite gps o segnale radio, un rilevatore di microspie, utilizzato per eludere il controllo delle forze dell'ordine e tre telefoni criptati.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.