Torino, compra coltello da caccia per minacciare moglie: fermato

Piemonte
©Getty

Dopo l'ennesimo litigio, quando la donna è andata via di casa per paura, l'uomo ha telefonato alla sorella di lei promettendo ritorsioni se non fosse tornata

"Compro un coltello e ammazzo tua sorella". Una telefonata di minacce fatte dal marito alla cognata ha fatto scoprire alla polizia di Torino una storia di violenze e maltrattamenti, che la vittima, per non allontanare il figlio dal padre, non aveva avuto il coraggio di denunciare.

La ricostruzione dei fatti

Dopo l'ennesimo litigio, quando la donna è andata via di casa per paura, l'uomo ha telefonato alla sorella di lei promettendo ritorsioni se non fosse tornata. Nel frattempo, il figlio della coppia, rientrato nell'appartamento per prendere dei libri aveva trovato il padre addormentato sul divano e sul tavolo del soggiorno un coltello da caccia con una lama di 30 centimetri. Immediato l'intervento della polizia, che ha arrestato l'uomo.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24