Torino, fa il pieno di carburante ma non vuole pagare: arrestato

Piemonte

 A causa di una bolla d'aria la prima erogazione di gasolio si era interrotta e così il benzinaio ha effettuato due distinte operazioni. Il cliente però non ci ha creduto e si è rifiutato di pagare, scendendo dalla vettura e tentando di aggredire l'inserviente

Ha fatto il pieno di carburante e si è poi rifiutato di pagare, minacciando il benzinaio e aggradendo i poliziotti intervenuti. Un 38enne è stato arrestato in corso Casale a Torino per tentata rapina, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. A causa di una bolla d'aria la prima erogazione di gasolio si era interrotta e così il benzinaio ha effettuato due distinte operazioni. Il cliente però non ci ha creduto e si è rifiutato di pagare, scendendo dalla vettura e tentando di aggredire l'inserviente. All'arrivo dei poliziotti è andato in escandescenza e si è scagliato contro gli agenti usando una transenna dell'area lavaggio auto e colpendone uno con un pugno al volto. Durante la perquisizione dell'autovettura è stata rinvenuta un'ascia di piccole dimensioni, un paio di manette ed un telo raffigurante il logo dei Carabinieri, che era esposto al di sopra del pannello del bagagliaio.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24