"Sono un vostro collega”, finto poliziotto denunciato a Torino

Piemonte

Il giovane, notato dagli agenti mentre discuteva animatamente con un'altra persona, ha detto di essere impegnato in un’operazione e di appartenere "alla polizia di provincia". Poi è passato agli insulti e alle minacce

"Sono un vostro collega”. In questo modo un 26enne ha cercato di sfuggire agli agenti di polizia intervenuti in via Oxilia a Torino, dopo che lo avevano visto discutere animatamente con un'altra persona. Il giovane ha detto di essere impegnato in un’operazione e di appartenere "alla polizia di provincia", estraendo velocemente dalla tasca del portafogli una placca. Poi, alla richiesta di mostrare più chiaramente il distintivo, ha incominciato ad alzare la voce sostenendo di non essere assolutamente tenuto, ed è passato quindi agli insulti e alle minacce. Una volta in commissariato, dove è stato portato per accertamenti, si è rifiutato di fornire le proprie generalità. Il ventiseienne è stato così denunciato per minacce, resistenza e possesso di distintivi in uso ai Corpi di polizia, visto che addosso aveva una placca con la dicitura 'polizia privata’.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24