Torino, mezzo milione in banconote fac-simile: denunciato truffatore

Piemonte
©Fotogramma

Per gli investigatori il materiale sequestrato serviva per mettere in atto una truffa 'rip-deal', un'operazione di cambio fraudolenta con cui dietro la promessa di un cambio favorevole si estorce denaro alle vittime

Cinquecentomila euro in banconote fac-simile sono stati sequestrati dai carabinieri a un croato di 21 anni, residente a Roma, ma abitante a Bruino (Torino), che è stato denunciato per possesso di documenti falsi e possesso ingiustificato di valori. L'uomo, già arrestato e denunciato per truffa, nascondeva in casa cinquemila banconote con stampata la dicitura fac-simile, tra euro e franchi svizzeri.

I ritrovamenti

Trovate anche due patenti di guida rilasciate in Svizzera, non valide per l'espatrio, riportanti i dati anagrafici di un cittadino di Lugano, con la foto del 21enne. Sequestrati 12mila euro e 200 franchi svizzeri veri e due targhe rubate nel 2019. Per gli investigatori il materiale sequestrato serviva per mettere in atto una truffa 'rip-deal', un'operazione di cambio fraudolenta con cui dietro la promessa di un cambio favorevole si estorce denaro alle vittime.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24