Covid Torino: morto Bruno Tinti, ex magistrato autore di 'Toghe rotte'

Piemonte

Tra le numerose inchieste che ha condotto spicca quella sul caso Telekom Serbia negli anni Novanta. Nel 2007 ha firmato un libro, "Toghe rotte", ottenendo un grande successo di vendite

L'ex magistrato Bruno Tinti è morto a 78 anni dopo essere stato contagiato dal Covid (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E GRAFICI). Tinti, entrato in magistratura nel 1967, era una figura storica degli ambienti giudiziari torinesi. Nel corso della sua carriera è stato procuratore anche a Ivrea, ma ha prestato servizio per quasi tutta la carriera a Torino dove si era specializzato nella lotta ai reati economici.

Le inchieste e il libro 'Toghe rotte'

Tra le numerose inchieste che ha condotto spicca quella sul caso Telekom Serbia negli anni Novanta. Nel 2007 ha firmato un libro, "Toghe rotte", in cui avvalendosi delle testimonianze dirette di numerosi colleghi ha raccontato il disagio dei magistrati. Il volume ha ottenuto un grande successo di vendite. Nel 2008 ha scelto di andare in pensione e in seguito è diventato commentatore per "Il Fatto Quotidiano".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24