Covid, il Piemonte verso la zona rossa con Rt a 1,41

Piemonte

L'Istituto Superiore di Sanità, in attesa del pre report, ha comunicato alla Regione il dato relativo all'indice del contagio. Lo ha reso noto il governatore Alberto Cirio oggi a Cuneo

Il Piemonte si avvia verso la zona rossa. L'Istituto Superiore di Sanità, in attesa del pre report, ha comunicato alla Regione il dato dell'Rt, che è salito all'1,41. Lo ha reso noto il governatore Alberto Cirio oggi a Cuneo per la tappa del tour di ascolto e condivisone del territorio sulla programmazione dei fondi europei 2021-2027 e sul Recovery Plan. In base alle ultime disposizioni, una regione passa in zona rossa quando l'indice del contagio, appunto l'Rt, supera l'1,25. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

Icardi: "Da lunedì Piemonte in zona rossa"

"Da lunedì diverse Regioni entreranno in zona rossa, compreso il Piemonte". Così l'assessore alla Salute della Regione Piemonte, Luigi Icardi, a margine di un incontro a Cuneo. "La conferenza Stato-Regioni stamane ha adottato un nuovo piano vaccinale con cinque nuove categorie e la possibilità di somministrate l'AstraZeneca anche a chi ha più di 65 anni - aggiunge -. In Piemonte finora sono state somministrate 520 mila dosi, l'89% del totale. Manteniamo il 10% delle forniture in magazzino solo per le seconde dosi, in caso di ritardi, che si stanno verificando regolarmente. A marzo sono attese per le nostra Regione altre 531 mila dosi".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24