Torino, maltratta moglie e cede droga al figlio: condannato a 4 anni

Piemonte
©Ansa

La moglie aveva denunciato agli inquirenti anni di violenze, umiliazioni e vessazioni. Il figlio 16enne era finito in coma per overdose. Il pm aveva chiesto una pena di dieci anni e nove mesi

Ha maltrattato la moglie per anni e ha ceduto della droga al figlio 16enne mandandolo in coma per overdose. L'uomo è stato condannato questa mattina dal tribunale di Torino a quattro anni di reclusione. Per lui, il pubblico ministero Laura Ruffino aveva chiesto una pena di dieci anni e nove mesi.

La vicenda

La moglie, che agli inquirenti aveva denunciato anni di violenze, umiliazioni e vessazioni, sentita come testimone in aula nelle scorse udienze, aveva ritrattato la sua versione. Al giudice, aveva raccontato di aver picchiato il marito e aveva giustificato i referti medici sostenendo che era caduta varie volte dalle scale. Una marcia indietro che agli inquirenti era parsa dettata dalla paura.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.