Torino, Marchisio: “Io candidato sindaco? Un’assurdità. La politica è una cosa seria”

Piemonte
©Ansa

L'ex calciatore della Juve ha smentito un suo coinvolgimento alle prossime Comunali. Nei giorni scorsi l'indiscrezione era emersa dopo che in un'intervista aveva detto: "Se c'è bisogno del sottoscritto per il territorio, per la città, per il Piemonte, io sarei il primo ad esserci"

L'ex calciatore bianconero Claudio Marchisio spegne i rumors delle ultime ore su una sua possibile candidatura a sindaco di Torino con un post sul suo profilo Facebook. "Quello che trovo incredibile - ha scritto - è che debba anche rispondere a queste assurdità". Poi ha aggiunto "la politica è una cosa seria. Allora per favore facciamo i seri", riflessione che chiude il post con l'hashtag Torino e l'emoticon del cuore. L'indiscrezione di una sua possibile candidatura come  sindaco a Torino per il Partito Democratico era emersa dopo che nei giorni scorsi Marchisio, all'inaugurazione del nuovo Skin Lab, aveva detto che "se c'è bisogno del sottoscritto per il territorio, per la città, per il Piemonte, io sarei il primo ad esserci". 

"La politica mi appassiona e mi affascina"

Qualche giorno fa Marchisio aveva anche rilasciato un'intervista in cui affrontava questo argomento. "È vero che la politica mi appassiona e mi affascina, è un percorso che vorrei fare - aveva detto a La Stampa -, ma so benissimo quanto si debba studiare, come sto facendo nelle mie attività imprenditoriali, so di avere tanto da imparare". 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24