Droga e armi nascosti in casa: due arresti della polizia a Torino

Piemonte

A casa di un barista gli agenti hanno trovato un centinaio di grammi di hashish, alcuni ovuli di crack e cocaina, 11 proiettili calibro 6,35 e 18.500 euro in denaro contante

Un barista di 41 anni e il suo complice, un amico di 34 anni, sono stati arrestati dagli agenti del Commissariato Dora Vanchiglia a Torino dopo essere stati sorpresi in possesso di droga e armi. A casa del barista gli agenti hanno trovato un centinaio di grammi di hashish, alcuni ovuli di crack e cocaina, 11 proiettili calibro 6,35 inesplosi e 18.500 euro in denaro contante. L'uomo poi ha spiegato di avere prestato il fucile da caccia ereditato dal padre ad un amico. I controlli sono quindi proseguiti a casa di quest'ultimo dove la polizia ha trovato, oltre al fucile, quasi due chili di tavolette di hashish, materiale per confezionare lo stupefacente, cellulari, due coltelli a serramanico e due pistole, una Browning, denunciata come smarrita nel 2015, e una Sharp calibro 6,35 con matricola abrasa. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.