Anziano avvelenato, a Torino condannata la badante per circonvenzione d'incapace

Piemonte

La donna in un processo parallelo risponde di tentato omicidio: secondo l'accusa avrebbe tentato di uccidere l'anziano facendogli bere un liquido refrigerante per automobili

Una badante 48enne è stata condannata oggi a Torino a due anni di reclusione, senza condizionale. L'accusa è di circonvenzione di incapace ai danni di un pensionato della valle di Susa che doveva accudire. 

La donna, di origine peruviana, in un processo parallelo risponde di tentato omicidio: secondo il pm Francesco Pelosi avrebbe tentato di uccidere l'anziano facendogli bere del Paraflu, un liquido refrigerante per automobili. All'esterno del tribunale stamattina si è svolto un piccolo presidio di solidarietà verso la badante: accanto a bandiere peruviane sono stati esposti cartelli con scritte quali "giustizia putrefatta" e "giornalisti corrotti".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.