Fatture false per oltre 7 milioni di euro, 4 denunce nel Torinese

Piemonte
©Fotogramma

Evasione fiscale milionaria scoperta dalla guardia di finanza, che ha anche sequestrato immobili, terreni e conti correnti. Le indagini sono durate oltre un anno

Un'evasione fiscale milionaria, supportata dall'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti per oltre 7 milioni di euro, è stata scoperta dalla Guardia di finanza di Torino, che ha denunciato quattro persone e sequestrato immobili, terreni e conti correnti. Le indagini coordinate dal sostituto procuratore Virginia Tedeschi della Procura di Torino, durate oltre un anno, sono scattate in seguito all'individuazione di "cospicui prelievi in contanti da parte di un imprenditore dell'hinterland torinese, effettuati a seguito di numerosi bonifici ricevuti da tre rappresentanti legali di società, tutte operanti nel settore della produzione di componentistica per auto".

Le indagini

Gli accertamenti hanno portato alla luce una "frode imperniata su una società di fatto inesistente, priva di sede, strutture organizzative e mezzi aziendali, che emetteva fatture per operazioni inesistenti a favore di tre imprese del medesimo comparto, al solo fine di consentire a queste ultime di evadere le imposte attraverso l'utilizzo dei documenti fiscali falsi per beneficiare, indebitamente, dell'abbattimento dei ricavi e della detrazione della correlata Iva". I pagamenti "tramite bonifici bancari per le operazioni, di fatto mai avvenute, venivano restituiti in contanti". Omessa dichiarazione, emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e occultamento di scritture contabili, i reati ipotizzati nei confronti dei quattro denunciati.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24