Torino: morto Stefano, l'uomo che raccontava barzellette ai torinesi

Piemonte

"Addio Stefano - scrive il fondatore dei Subsonica Max Casacci sulla sua pagina Facebook privata -, non so se mi mancheranno più le tue barzellette o le chiacchiere che ci siamo fatti"

Si è spento all'età di 52 anni Stefano, l'uomo che per lavoro vendeva barzellette ai torinesi. Da anni lo si incontrava per le vie del centro con il suo cartello 'vendesi' al collo e, un po' come Anna 'la pazza', la ballerina di Borgo Dora, anche Stefano rappresentava una Torino fuori dagli schemi e una figura a cui molti si erano affezionati.

Il cordoglio sui social

Come per Anna, sono numerosi i messaggi di cordoglio e i ricordi pubblicati sui social. Fra questi anche quello della sindaca Chiara Appendino che su Facebook scrive: "Sei stato un simbolo importante per questa città. Hai fatto ridere e sorridere tante persone, che ti porteranno per sempre nel loro cuore. Grazie di tutto, fa' buon viaggio".

A darne notizia sul social il fondatore dei Subsonica Max Casacci, dalla sua pagina Facebook privata. "Addio Stefano - scrive -, non so se mi mancheranno più le tue barzellette o le chiacchiere che ci siamo fatti".

Il ricordo di Stefano pubblicato sul profilo Facebook di Max Casacci dei Subsonica
Il ricordo di Stefano pubblicato sul profilo Facebook di Max Casacci dei Subsonica

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24