Blitz finanza Cuneo contro organizzazione internazionale, 14 arresti

Piemonte
©Ansa

I soldi delle attività illecite, che secondo le accuse avvenivano nella zona di Malaga, venivano poi riciclati in Italia

Quattordici persone sono state arrestate tra Italia e Spagna in un'operazione della guardia di finanza di Cuneo contro un'organizzazione criminale internazionale dedita a corruzione, riciclaggio, auto riciclaggio ed evasione. L'operazione ha visto la partecipazione dei colleghi spagnoli delle Fiamme Gialle e di Eurojust. Arrestato anche Giovanni Piero Montaldo, 77enne fuggito dall'Italia alla fine degli anni '80. Sequestrati una cinquantina di immobili, tra cui una azienda agricola nel cuneese del valore di 5 milioni di euro.

Le accuse

I dettagli dell'operazione, denominata 'Tre cunei', sono stati illustrati a Cuneo, in diretta streaming con le autorità giudiziarie di Madrid e Bruxelles (Eurojust). Secondo quanto spiegato dal procuratore di Asti, Alberto Perduca, in Spagna Montaldo "ha costruito nei decenni una galassia di società, soprattutto nel mercato immobiliare, intestando i beni a teste di legno. È stato arrestato per la sua pericolosità sociale".

I soldi venivano riciclati in Italia

Le indagini, durate oltre due anni, sono state portate avanti da un'apposita squadra di investigatori tra Italia e Spagna, che ha lavorato in modo coordinato anche durante la pandemia. Tra i beni sequestrati anche arredi di lusso e opere d'arte; bloccati in via cautelare oltre 100 conti bancari. I soldi delle attività illecite, che secondo le accuse avvenivano nella zona di Malaga, venivano poi riciclati in Italia. In dieci anni sono stati trasferiti oltre 20 milioni di euro.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.