Strambino, morde l'ex convivente che lo rifiuta: arrestato

Piemonte
©Ansa

Ieri pomeriggio, in stato di ebbrezza, non sopportando i continui rifiuti dell'ex compagna, il 33enne si è arrampicato al primo piano dell'appartamento della donna, entrando dopo aver forzato una finestra

Un uomo di 33 anni, incensurato e residente a Strambino, è stato arrestato dai carabinieri per atti persecutori e lesioni personali nei confronti dell'ex convivente. L'uomo non ha accettato la fine della relazione sentimentale con la vittima e ha iniziato assiduamente a telefonarle, inviarle messaggi e presentarsi sotto casa, nel tentativo, senza successo, di riprendere il rapporto.

La ricostruzione dei fatti

Ieri pomeriggio, in stato di ebbrezza, non sopportando i continui rifiuti dell'ex compagna, il 33enne si è arrampicato al primo piano dell'appartamento della donna, entrando dopo aver forzato una finestra. Dopo averla bloccata, sottraendole anche il telefono cellulare per evitare che potesse chiedere aiuto, le ha morso la guancia. A quel punto la ragazza è riuscita a divincolarsi ed è corsa in strada per chiamare i carabinieri. I militari hanno intercettato l'aggressore mentre tentava di allontanarsi e lo hanno arrestato. La vittima è stata poi medicata al pronto soccorso dell'ospedale di Ivrea.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.