Pusher arrestato subito dopo la scarcerazione: "Vendo droga per pagare avvocato"

Piemonte

L'uomo era stato arrestato martedì scorso, 12 gennaio, perché nascondeva in casa, in via Medici, diverse dosi di cocaina e crack. Giovedì è stato rimesso in libertà

Sorpreso dai 'Falchi' della polizia di Stato mentre, a Torino, spacciava a poche ore dalla sua scarcerazione, un pusher si è giustificato dicendo: "Sto vendendo qualche dose solo per pagare il mio avvocato".

L'uomo, di origini gabonesi, era stato arrestato martedì scorso, 12 gennaio, perché nascondeva in casa, in un alloggio in via Medici, diverse dosi di cocaina e crack. Giovedì è stato rimesso in libertà ma ieri, 24 ore dopo la sua scarcerazione, è stato sorpreso nuovamente a spacciare. Una volta portato in Questura, si è giustificato con gli agenti dicendo che stava vendendo qualche dose solo pagare il legale che l'aveva difeso il giorno prima in Tribunale. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.