Torino, aggredisce ex compagna: 20enne arrestato per maltrattamenti

Piemonte
©Fotogramma

Alcuni mesi fa, la convivenza tra i due si era interrotta proprio per il carattere violento del giovane. La donna era stata minacciata di morte e il ragazzo le aveva fratturato il setto nasale

Un ragazzo di 20 anni è stato arrestato a Torino mentre tentava di aggredire, per l'ennesima volta, la sua ex compagna. La polizia lo ha fermato dopo che aveva mandato in frantumi con un pugno uno dei finestrini dell'auto dove la donna si era rifugiata per fuggire alla furia del giovane, che in precedenza l'aveva convinta ad incontrarlo, minacciando telefonicamente il suicidio. La vittima si era presentata sotto casa della madre di lui, dove il giovane, nonostante i familiari presenti cercassero di calmarlo, ha aggredito la donna, mantenendo un atteggiamento violento e minaccioso anche nei confronti degli agenti di polizia intervenuti.

L’arresto

Alcuni mesi fa, la convivenza tra i due si era interrotta proprio per il carattere violento del 20enne. La donna era stata minacciata di morte e l'ex compagno le aveva fratturato il setto nasale. Il ventenne è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e danneggiamento aggravato e denunciato per minaccia ed oltraggio a pubblico ufficiale.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24