Biella, invalido muore dopo caduta: 19enne ai domiciliari

Piemonte
©Ansa

Le indagini della squadra mobile intanto proseguono fra i numerosi testimoni che hanno assistito alla scena

È agli arresti domiciliari il ragazzo di 19 anni accusato di aver causato la morte del vicino di casa, disabile, in seguito a un diverbio scoppiato nel cortile. Ieri è stata eseguita l'autopsia sul corpo della vittima, Brahim Kamel, di 67 anni, che era stato ricoverato in ospedale a causa dello schiaffo ricevuto dal giovane e poi era morto dopo sei giorni. All'esame hanno partecipato anche due consulenti di parte.

Ai domiciliari

M.B.C.P. è accusato di omicidio preterintenzionale. Le indagini della squadra mobile intanto proseguono fra i numerosi testimoni che hanno assistito alla scena.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24