Nichelino, pusher in "smart working": arrestato

Piemonte
©Ansa

L'uomo lavorava a casa, solo su appuntamento e a un cliente alla volta, ma i militari hanno aspettato sotto il portone e hanno fermato due clienti, in diverse occasioni

Vendeva solo su appuntamento per non creare assembramenti ed evitare i controlli. Accorgimenti che non sono, però, serviti a evitare l'arresto a un pusher di 39 anni, fermato dai carabinieri a Nichelino, in provincia di Torino, per spaccio di droga.

L'arresto

L'uomo lavorava a casa, solo su appuntamento e a un cliente alla volta, ma i militari hanno aspettato sotto il portone e hanno fermato due clienti, in diverse occasioni. Nelle loro tasche hanno trovato una dose di hashish a testa. La successiva irruzione nell'abitazione ha permesso ai carabinieri di sequestrare 70 grammi della stessa sostanza e diverso materiale per confezionare le dosi. Il pusher è stato arrestato, mentre i due clienti, 41 e 66 anni, entrambi di Torino, sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24