Acqui Terme, beneficiari del reddito cittadinanza lavoreranno al museo

Piemonte

I partecipanti al progetto dovranno riordinare e sgomberare alcuni locali del Castello dei Paleologi, e ripristinare le plance per le affissioni del Comune

Il Comune di Acqui Terme (Alessandria) ha approvato due progetti per coinvolgere 11 beneficiari del reddito di cittadinanza, residenti ad Acqui, in attività per l'ente. Due persone lavoreranno al progetto 'Vita al Museo', le altre nove per quello 'Tutti in plancia'. I partecipanti dovranno riordinare e sgomberare alcuni locali del Castello dei Paleologi, e ripristinare le plance per le affissioni del Comune.

Le parole del sindaco

"Le persone che percepiscono il reddito di cittadinanza danno la loro disponibilità a sottoscrivere un patto per il lavoro o per l'inclusione sociale che si concretizza nei cosiddetti Progetti di utilità collettiva - spiega il sindaco M5S Lorenzo Lucchini -. Credo che il reddito di cittadinanza sia una misura ora più che mai fondamentale, che permette ai cittadini in difficoltà economica di ricostruire il proprio futuro. E questo è un obiettivo lodevole che permette di restituire dignità alle persone". 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.