Torino, nasconde dosi di cocaina nella mascherina: arrestato

Piemonte

Sia il pusher che il cliente sono stati anche multati per inosservanza del divieto di mobilità, visto che non avevano l'autocertificazione

Nascondeva le dosi di cocaina dentro la mascherina per poi venderle hai clienti: era questo l'escamotage escogitato da un pusher 29enne che è stato arrestato ieri sera dai carabinieri a Rivalta (Torino). Il ragazzo è stato visto dai militari durante dei controlli anti Covid mentre, nel parcheggio di un centro commerciale, consegnava tre dosi di stupefacente a un cliente. Perquisito, è stato sorpreso con un ovetto di plastica contenente 20 dosi nascoste sotto la mascherina. A casa del 29enne, i carabinieri hanno trovato 4 grammi di crack, un bilancino di precisione e 475 euro. Sia il pusher che il cliente sono stati multati per inosservanza del divieto di mobilità, visto che non avevano l'autocertificazione. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24