Torino, scoperta discarica abusiva in un capannone: sequestrato

Piemonte

All'interno erano presenti circa 1.300 tonnellate di rifiuti anche pericolosi come neon, batterie, pannelli fotovoltaici, toner esausti per stampanti, bombole per sostanze gassose

Sequestrato a San Benigno Canavese (Torino) un capannone adibito a discarica di mille metri quadrati oltre al piazzale antistante di 350 metri quadrati. Il provvedimento, in esecuzione di un decreto di perquisizione emesso dalla Procura di Torino, è stato eseguito dai carabinieri del nucleo operativo ecologico di Torino.

Sul posto aveva sede una ditta di commercio on-line di prodotti alimentari, in possesso di un'autorizzazione alla gestione di diverse tipologie di rifiuti scaduta però nel settembre 2019.

Il sequestro

Dentro il capannone erano presenti circa 1.300 tonnellate di rifiuti anche pericolosi come neon, batterie, pannelli fotovoltaici, toner esausti per stampanti, bombole per sostanze gassose e parti plastiche di apparati bancomat ed elettrodomestici. I carabinieri hanno quindi proceduto al sequestro dell'intera area e dei rifiuti presenti. Sono in corso indagini per risalire ai responsabili dell'attività. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24