Torino, 9 monolocali affittati a prostitute: arrestata coppia

Piemonte

Le giovani pagavano 300 euro alla settimana, in contanti o con carte prepagate, senza contratto di locazione. Le indagini sono partite dopo la denuncia di una di loro

Marito e moglie sono stati arrestati a Torino con l'accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione dai carabinieri. I due avevano affittato, in un condominio del quartiere Campidoglio, nove monolocali senza contratti di locazione ad alcune giovani prostitute straniere. Le ragazze, di nazionalità rumena, bulgara, ucraina e russa, erano costrette a pagare 300 euro alla settimana, in contanti o con carte prepagate.

L'indagine

L'inchiesta è partita dopo che una giovane rumena aveva ammesso davanti ai carabinieri che si prostituiva da anni e che era solita farlo in quel condominio. Dopo una serie di appostamenti, i militari dell'Arma hanno documentato il viavai di clienti nello stabile, al cui interno c'erano nove monolocali indipendenti di proprietà della coppia. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24