Coronavirus, McKennie positivo: Juventus in isolamento fiduciario

Piemonte
©Fotogramma

Anche il centrocampista statunitense ha contratto il Covid, dopo Cristiano Ronaldo. I soggetti negativi potranno continuare a svolgere gli allenamenti e le partite senza avere contatti con l’esterno del gruppo

Un nuovo caso di positività alla Juventus: si tratta di Weston McKennie. Tra i bianconeri c’è anche il centrocampista statunitense ad aver contratto il coronavirus, dopo Cristiano Ronaldo, che è stato trasportato in eliambulanza dal Portogallo a Torino. Il velicolo è atterrato all'aeroporto di Caselle: il calciatore trascorrerà la quarantena nella sua abitazione sulla collina torinese, in attesa dei nuovi tamponi e di guarire dal Covid-19 (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E CONTAGI)

L'isolamento fiduciario

Il gruppo squadra entra da questa sera in isolamento fiduciario, in questo modo i soggetti negativi potranno continuare a svolgere regolarmente gli allenamenti e le partite senza però avere contatti con l'esterno del gruppo.

Altri due casi nella Juve Under 23

La Juventus Under 23 è in isolamento fiduciario da ieri dopo la positività del tecnico Lamberto Zauli, ma oggi sono stati accertati altri due casi. "Nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid-19 di altri due componenti del gruppo squadra U23: si tratta del giocatore Lucas Rosa e di un componente dello staff", spiega il club bianconero in una nota. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24