Volantino con Cirio al posto di Aldo Moro, tre denunce per minacce aggravate

Piemonte
©LaPresse

Due degli indagati sono un 21enne e un 23enne legati al Cua, collettivo universitario considerato una emanazione del centro sociale Askatasuna (però, con un comunicato aveva preso le distanze dall'episodio)

Sono stati denunciati per minacce aggravate i tre giovani perquisiti stamani dalla Digos della questura di Torino, guidata da Carlo Ambra, per i volantini con il volto del presidente della Regione Piemonte, Alberto Ciro, sovrapposto a quello di Aldo Moro rapito dalla Brigate Rosse.

Chi sono i tre giovani

Due degli indagati sono un 21enne e un 23enne legati al Cua, collettivo universitario considerato una emanazione del centro sociale Askatasuna (però, con un comunicato aveva preso le distanze dall'episodio), mentre la terza persona è una 30enne genovese, da poco in città, individuata nelle scorse settimane durante di una manifestazione di sostegno ai rider. L'analisi dei filmati delle telecamere di sorveglianza ha fornito un contributo importante alle indagini.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24