Spari a Castellamonte, due feriti alle gambe: fermato un sospettato

Piemonte
©Ansa

Fuori da una pizzeria, dopo una accesa discussione con il titolare del locale e il fratello di quest'ultimo, il 26enne ha sparato a entrambi con un Revolver calibro 38. L'arma è stata poi gettata durante la fuga nel torrente Stura

Spari nella tarda serata di ieri fuori da una pizzeria di Castellamonte, nel Torinese. Due persone sono state ferite: sono state colpite rispettivamente a una gamba e a una natica. Ora sono all'ospedale Cto di Torino e se la caveranno con 60 e 20 giorni di prognosi. Il più grave è stato sottoposto a un intervento chirurgico per l'estrazione di un frammento di ogiva dal femore.

Il fermo

Da quanto appreso, è stato fermato dai carabinieri per tentato duplice omicidio e porto illegale di arma da fuoco un pregiudicato di 26 anni, A.F., di San Giorgio Canavese. Fuori da una pizzeria, dopo una accesa discussione con il titolare del locale e il fratello di quest'ultimo, il 26enne ha sparato a entrambi con un Revolver calibro 38. L'arma è stata poi gettata durante la fuga nel torrente Stura.

Le indagini

Il giovane si è avvalso della facoltà di non rispondere tacendo alle domande che gli sono state poste dal sostituto procuratore Alessandro Gallo. In serata è stato tradotto in carcere a Ivrea. I carabinieri stanno lavorando su diverse ipotesi investigative. Tra queste vecchi dissapori di famiglia o lo spaccio di droga nella zona.

 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24