Torino, aggredisce polizia con tecniche di arti marziali apprese in palestra: arrestato

Piemonte
©Ansa

Il giovane ha picchiato un 46enne che si era lamentato delle bottiglie di vetro rotte in giardino. Poi si è vantato con gli agenti di essere un asso del K-1 pro fighting, facendo ricorso a calci e pugni e urlando: “Non mi prenderete mai”

Un moldavo 25enne ha sfoderato contro gli agenti della polizia le tecniche di combattimento apprese in palestra, ma dopo aver fatto ricorso a pugni e calci è stato neutralizzato e arrestato dalle forze dell’ordine. È successo a Torino.

L’aggressione

Il giovane aveva trasformato l'area sotto casa in un ring. Prima ha picchiato un 46enne che si era lamentato per delle bottiglie di vetro rotte lasciate in giardino, stendendolo con una scarica di pugni al volto. Quando una pattuglia della Squadra volanti - chiamati da alcuni residenti - lo hanno individuato ha cominciato a vantare di essere un asso del K-1 pro fighting e, urlando "non mi prenderete mai", ha dato vita a una scena da action movie, scavalcando una recinzione e scagliando all'indirizzo degli agenti un grosso sasso e una porta.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24