Cuneo, caduti in silos: morto il 25enne che tentò di salvare il fratello

Piemonte
©Ansa

Nonostante i tentativi dei sanitari, il giovane non ha mai dato segni di ripresa. Francesco era entrato nel silos per cercare di salvare il fratello 22enne. Proclamato il lutto cittadino. La Procura ha aperto un'inchiesta

Non c'è l'ha fatta Francesco Gennero, il 25enne di Cavallermaggiore, in provincia di Cuneo, vittima di un incidente sul lavoro nell'azienda agricola di famiglia in cui è morto il fratello Davide, 22 anni. (L'INCIDENTE)

La morte

L'agricoltore 25enne è deceduto dopo tre giorni di coma irreversibile, a causa delle esalazioni del gas del triturato di mais, nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Santissima Annunziata di Savigliano, dove era stato ricoverato con un quadro già compromesso. In ospedale il giovane non ha mai ripreso conoscenza e nelle scorse ore i medici ne hanno dichiarato la morte. La famiglia ha autorizzato la donazione degli organi.

La vicenda

I due fratelli sono vittime di un'intossicazione all'interno del silos dell'azienda agricola di famiglia, nella frazione Madonna del Pilone di Cavallermaggiore. Davide aveva perso conoscenza e Francesco era entrato nel silos per soccorrerlo, rimanendo a sua volta asfissiato. Era stato il padre, Claudio, a tentare di salvarli, riuscendo a tirare fuori i corpi dei due dal silos e cercando poi di rianimarli, ma Davide era già morto mentre per Francesco il volo in elicottero all'ospedale di Savigliano e i tentativi dei sanitari di riportarlo in vita si sono rivelati inutili.

Sull'incidente la Procura di Cuneo ha aperto un'inchiesta e posto l'area sotto sequestro. Gli inquirenti dovranno accertare se i sistemi di sicurezza e di ventilazione presenti all'interno della struttura fossero funzionanti, o se c'è stato qualche guasto, oltre a stabilire se siano state rispettate tutte le misure di sicurezza.

Il lutto cittadino

"La morte di Francesco Gennero è una notizia che mai avremmo voluto ascoltare. Proclameremo il lutto cittadino nel giorno dei funerali dei due fratelli". Così il sindaco di Cavallermaggiore, Davide Sannazzaro. Domani è prevista l'autopsia sul corpo di Davide quindi, dopo il nulla osta del magistrato, dovrebbe essere organizzato un funerale unico per entrambi i fratelli. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24