Torino, anziani truffati per giocare al casinò: tre arresti

Piemonte
©Fotogramma
Foto di Archivio

Associazione per delinquere finalizzata alla truffa, estorsione e autoriciclaggio i reati contestati a vario titolo nei confronti di quello che i carabinieri ritengono essere stato un vero e proprio gruppo criminale

Fingendo interesse sentimentale per gli anziani della casa di riposo in cui lavoravano, li convincevano a prestare loro cospicue somme di denaro con la falsa promessa di restituirle dopo aver incassato un'eredità. La vicenda è accaduta a Torino. Ha fruttato oltre un milione di euro, secondo le indagini, la presunta truffa scoperta dai carabinieri.

Gli arresti

In manette sono finiti due donne, un'italiana e una straniera, e il figlio della prima. Associazione per delinquere finalizzata alla truffa, estorsione e autoriciclaggio i reati contestati a vario titolo nei confronti di quello che i carabinieri ritengono essere stato un vero e proprio gruppo criminale.

Le indagini

Secondo le indagini, i guadagni sono stati utilizzati per acquistare un immobile, numerose auto e abbigliamento di marca e per giocare al Casinò di Saint Vincent. I beni sono stati sequestrati. Almeno cinque le vittime accertate, adescate anche presso bar e sale da ballo della provincia di Torino. Nel caso in cui la persona offesa dubitasse delle intenzioni delle donne, gli arrestati non esitavano, secondo gli investigatori, a estorcere il danaro con violenze e minacce.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24